Sestiere di Castello

Chiesa di San Giorgio dei Greci

La chiesa cattedrale greco-ortodossa di San Giorgio in Venezia, conosciuta con il nome di San Giorgio dei Greci, e' la pi¨ antica e storica chiesa dell'Ortodossia nella diaspora. Essa e' stata per interi secoli una delle piu' splendide chiese ortodosse nel mondo. La sua costruzione fu possibile grazie ai contributi dei greci ortodossi di Venezia e dei marinai greci di passaggio nella citta'. Il permesso per la costruzione della chiesa e' stato concesso dalla Serenissima dopo numerose richieste ed interminabili trattative. Due gruppi sociali svolsero un importantissimo ruolo per ottenere tale concessione: i mercenari greci che militavano sotto le armi veneziane e gli intellettuali greci. La costruzione dell'edificio inizio' nel 1539 per concludersi nel 1573. Gli architetti della chiesa erano nomi famosi dell'epoca: Sante Lombardo (che diresse i lavori dal 1539 al 1547), Giannantonio Chiona (che diresse i lavori dal 1548 in poi) e Bernardo Ongarin (che collabor˛ dal 1587 al 1603). A quest'ultimo si deve la costruzione del campanile inclinato. La chiesa, dal punto di vista architettonico, e' una basilica ad una navata con cupola. L'esterno assomiglia ad una classica chiesa veneziana di epoca rinascimentale. L'intero complesso, ingraziosito da armoniosi elementi architettonici, e' allo stesso tempo semplice ed imponente.

























































direzione Ponte dei greci / verso Fondamenta de l'Osmarin

direzione Calle de la Madonna / verso Campo de la fraterna